L'imbarazzo della scelta

Dove studiare filosofia?

Scegliere un'università svizzera per studiare filosofia è difficile; molti fattori giocano un ruolo importante.

Vi consigliamo di considerare tre fattori specifici:

1) il sostegno che i dipartimenti di filosofia danno al nostro sito web - a nostro parere (non disinteressato), si tratta infatti di un ottimo sintomo della volontà di un istituto di impegnarsi nella divulgazione e nella filosofia nel suo complesso.

2) la qualità della ricerca, in base ai fondi del FNS raccolti dal personale dell'istituto;

3) le iniziative specifiche dell'istituto che (nel migliore dei casi) dimostrano che l'istituto si impegna a offrire un programma di studi attraente e sostenere i propri studenti.

 

Sostegno a Philosophie.ch da parte degli istituti di filosofia svizzeri

La nostra associazione si propone di rappresentare la filosofia accademica in Svizzera presso il pubblico e di informarlo sulle attività dei filosofi svizzeri, sia all'interno che all'esterno dell'accademia. È quindi importante per noi ricevere il sostegno morale e materiale degli istituti di filosofia svizzeri.

In passato, l'Istituto di filosofia dell'Università di Zurigo e il Dipartimento di filosofia dell'Università di Ginevra si sono dimostrati di gran lunga i più generosi. Gli istituti filosofici delle Università di Friburgo, Losanna e del Politecnico di Zurigo ci hanno sostenuto in passato, ma non più negli ultimi anni. Gli istituti filosofici dell'Università di Neuchâtel e dell'USI forniscono regolarmente un piccolo contributo. Lucerna, Basilea, Berna e San Gallo sembrano meno interessate al lavoro di pubbliche relazioni per la filosofia:

  2017 2018 2019 2020 2021 2022 2023
UZH 1200 1200 850   1123.5 5000  
UniGE 850 850 850 950     800
UniFR 850 850 850 1150      
UniL 850 850 850 550 550    
ETH 850 850     823.5    
UniNE 700 350   350 350 350  
UniSG 850 550 550 150      
UniLU 715 300 300 500      
UniBS 850 850          
UniBE   300 400        
USI   300 400       350

Qualità della ricerca

Il sostegno federale alle università cantonali si basa sull'insegnamento e sulla ricerca, e le sovvenzioni del FNS ricevute negli ultimi anni fungono da parametro di riferimento per quest'ultima (nel finanziamento di progetti e personale). Ciò ha un senso soprattutto per il finanziamento di persone (cattedre del FNS, Eccellenza, Prima, Ambizione, Doc.ch): secondo il principio del FNS "il denaro segue il ricercatore", i borsisti possono scegliere autonomamente l'istituzione beneficiaria della sovvenzione, purché vi siano impiegati per almeno il 50% della durata del progetto.

A giugno 2024, la distribuzione dei finanziamenti del FNS tra le università è la seguente:

  1. Ginevra: 3 ERC, 1 Prima, 3 Eccellenza, 5 Ambizione, 3 Doc.ch
  2. Zurigo: 2 SNSF Prof, 1 Eccellenza, 2 Ambizione, 3 Doc.ch
  3. Berna: 1 ERC, 1 Prima, 1 SNSF Prof, 1 Eccellenza, 1 Ambizione, 1 Doc.ch
  4. Friburgo: 1 Prima, 1 postdoc SNSF, 4 Doc.ch
  5. Basilea: 1 ERC, 1 Prima, 1 Ambizione, 2 Doc.ch
  6. USI: 1 ERC, 1 postdoc del FNS, 1 Ambizione
  7. Losanna: 1 Doc.ch
  8. Neuchâtel: 1 Doc.ch
  9. Lucerna: nessun finanziamento personale del FNS
  10. San Gallo: nessun finanziamento SNSF alla persona
  11. ETH: nessun finanziamento da parte del FNS

L'Università di Ginevra è molto avanti anche per quanto riguarda l'importo totale dei finanziamenti per i progetti in corso del FNS:

  1. Ginevra: 17 milioni di franchi
  2. Zurigo: 10,7 milioni di franchi
  3. Basilea: 7,7 milioni di franchi
  4. Berna: 6,1 milioni di franchi
  5. Friburgo: 5 milioni di franchi
  6. USI: 3,6 milioni di franchi
  7. Neuchâtel: 2,2 milioni di franchi
  8. Losanna: 1,8 milioni di franchi
  9. Lucerna: 0,97 milioni di franchi
  10. ETH: 0,83 milioni di franchi
  11. San Gallo: 0 CHF

Iniziative pubblicitarie specifiche dell'istituto

Il sito web dell'Università di Berna elenca "cinque ragioni per il Master di Berna": insegnamento basato sulla ricerca, progetti di ricerca, buona supervisione, flessibilità nell'organizzazione degli studi, BeNeFri.