· ·

SAPERE – POTERE – AGIRE

Congresso della Società Svizzera di Filosofia
Polo universitario Lugano - Campus Est Via la Santa 1 CH-6962 Lugano - Viganello
09:00 - 22:00

LINK WEBINAR

Iscrizione

Molte sono le declinazioni possibili del rapporto fra i tre concetti di “sapere”, “potere” e “agire”: sull’interdipendenza di questi tre momenti, la filosofia non ha mai cessato di interrogarsi. Nata con l’intento di dare consistenza all’istanza del sapere, affermandone il valore intrinseco, sin dall’antichità ha sempre cercato di pensare se stessa anche in rapporto alla prassi, nella dimensione personale così come in quella sociale. Che ruolo spetta al pensiero filosofico nella definizione e nell’indirizzo dell’agire etico e politico? Che ruolo nella concretezza della vita di ognuno, nell’orientarne la condotta quotidiana, nel fondarne il “modo di vivere”?

La relazione tra “sapere”, “potere” e “agire” chiama in causa molti ambiti della vita sociale e dell’esistenza individuale, nonché svariati settori disciplinari. Pensiamo ad esempio al contesto politico, a quello sanitario, a quello educativo: quale sapere al servizio del potere? Quale punto di incontro, nella pratica clinica, tra “dover far sapere” e “poter non voler sapere”? Come insegnare ad “agire” e a “poter agire”? 

In tutti questi campi, la filosofia può accompagnare una riflessione accurata sul concetto di “sapere” nelle sue varie forme (sapere teorico e sapere della prassi, sapere universale e sapere particolare, sapere razionale e sapere sensibile), sul concetto di “potere” come capacità di agire e produrre effetti o come autorità e dominio, sul concetto di “azione” nelle sue molteplici implicazioni, in primis quella della responsabilità nei confronti dell’altro.

Il congresso mira, grazie alla mediazione degli strumenti filosofici, a mettere in dialogo sguardi diversi su questi tre concetti – che attraverso la storia e le correnti di pensiero sono stati variamente compresi, declinati e intrecciati – per meglio illuminare il presente.

---

L'evento, promosso dalla Società Filosofica Svizzera, è realizzato in collaborazione con la Società Filosofica della Svizzera italiana, grazie anche al sostegno dell'Accademia svizzera di scienze umane e sociali, della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana, in particolare del Fondo "Eventi Ricerca DEASS" del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale e del Cantone Ticino. Il portale "philosophie.ch" supporta inoltre la parte online.